A+ A A-

Biodiversità e recupero del germoplasma delle colture pugliesi di interesse agrario

L’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia in collaborazione con il Centro di Ricerca, Sperimentazione e Formazione in Agricoltura “Basile Caramia”, il Dipartimento di Scienze Agro‐Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, il Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Bioscienze e Biorisorse, Sinagri S.r.l. Spin Off dell’Università degli Studi di Bari, organizzano a Locorotondo il 21 febbraio p.v. un incontro dal titolo Biodiversità e Recupero del germoplasma delle colture pugliesi di interesse agrario.

Obiettivo della Manifestazione sarà la presentazione della Legge Regionale sulla Biodiversità ed i 5 progetti vincitori del Bando “Progetti integrati per la Biodiversità” (BURP ‐ n. 64 del 03‐05‐2012), che riguardano la salvaguardia di specie a rischio di estinzione in particolare di fruttiferi, olivo, vite, orticole, leguminose, cereali da granella e foraggio in Puglia:

1) «Recupero del Germoplasma Frutticolo Pugliese» Re.Ge.Fru.P.;
2) «Recupero del Germoplasma Olivicolo Pugliese» Re.Ger.O.P.;
3) «Recupero del Germoplasma Viticolo Pugliese» Re.Ge.Vi.P.;
4) «Biodiversità delle Specie Orticole della Puglia» BiodiverSO;
5) «Recupero, Caratterizzazione, Salvaguardia e Valorizzazione di leguminose e cereali da granella e foraggio in Puglia» SAVEGRAINPuglia.


Verrà illustrato il calendario degli incontri sul territorio pugliese per la ricerca del germoplasma a rischio di erosione e vi sarà inoltre la presentazione delle linee guida per l’attuazione dei progetti sulla biodiversità. Al termine della giornata si terrà un laboratorio di degustazione guidata di prodotti tipici a cura dell’Associazione culturale “Il Paese delle Contrade” di Locorotondo.

 

Nell'area download o dal link sottostante è possibile scaricare il programma dell'evento:

  {jd_file file==419}

Ultima modifica ilGiovedì, 20 Febbraio 2014 15:48
Devi effettuare il login per inviare commenti